//
stai leggendo
news

Il Friuli Venezia Giulia si mette in mostra al Campionato Italiano Targa 2013

Ancora una volta, gli arcieri del Friuli Venezia Giulia hanno dato risalto al proprio talento, riuscendo a portare a casa titoli, record e medaglie dalla trasferta al Campionato Italiano Targa, svoltosi dal 13 al 15 settembre a S. Maria di Sala (VE). Ben tre, infatti, i titoli italiani conquistati, che stabiliscono anche i rispettivi nuovi record italiani di classe. Nell’individuale, spicca Federica Santoro (Compagnia Arcieri Isonzo), classe Allieve femminile, che conquista la vetta più alta del podio con i suoi 622 punti, con uno stacco di 7 punti dalle sue avversarie. Per le squadre, i titoli arrivano dalle brillanti Allieve femminile della Compagnia Arcieri Isonzo, con la squadra composta da Federica Santoro, Sara Ret e Brigitta Barberi, che con i loro 1797 punti si aggiudicano oro e record, e dagli Allievi maschile degli Arcieri Cormòns, Fabio Morgut, Viviano Mior e Raffaele Specogna, la cui ottima performance fissa il nuovo record italiano a quota 2003 punti.

Campionati Italiani Targa 2013

I podi, però, non finiscono qui. Nell’arco compound, spicca il bronzo di Debora Grillo (Arcieri Maniago), classe Juniores femminile, atleta già membro dei gruppi nazionali e che ha già ottenuto risultati importanti a livello internazionale, che a S. Maria di Sala si aggiudica il terzo posto con 670 punti, a solo 1 punto dalla medaglia d’argento. Ed un altro bronzo, per gli Arcieri Maniago, arriva da Sergio Baselli, che con 687 punti si conferma come uno dei migliori arcieri compound di tutta la regione. E in chiusura di campionato, domenica 15, durante le finali assolute a squadre miste arco olimpico, gli Arcieri Cormòns portano a casa anche un argento, con la squadra mista Juniores arco olimpico, con Massimo Kodermaz e Giulia Spessot, con 1165 punti, che hanno perso la finale contro gli avversari degli Arcieri Val di Non e di Sole.

«Nonostante la partecipazione dei nostri atleti a questa edizione non fosse così folta, siamo stati in grado di raggiungere risultati importanti» – ha dichiarato Claudio Canesin, Presidente del Comitato Regionale Fitarco FVG. «La stagione agonistica estiva è stata per noi piena di soddisfazioni e riconoscimenti, –  ricorda ancora Canesin – a partire dai Giochi della Gioventù di giugno fino al recente Campionato di Tiro di campagna di luglio: con queste basi, possiamo guardare alla stagione indoor con grande fiducia».

Il Campionato Targa, infatti, è l’ultimo appuntamento della stagione agonistica estiva a livello nazionale. Ora la concentrazione si è già spostata sulla stagione invernale indoor, che prenderà il via in FVG già in ottobre, la cui prima gara è prevista per domenica 6 a Codroipo.

FacebookCondividi

Discussion

Comments are closed.